forma regionale realizzata da Lepida Spa. Tutti i titolari di attività produttive inoltreranno le loro richieste attraverso un nuovo strumento realizzato per migliorarne le prestazioni e l'usabilità.

Le pratiche inoltrate on line dagli operatori del settore (imprese, artigiani, commercianti, associazioni di categoria, professionisti, consulenti) sono circa 5000 all'anno solo nella nostra provincia e, stante l'incremento prevedibile a seguito delle normative che impongono sempre più l'utilizzo della telematica, sono destinate ad aumentare; da  qui la necessità di dotarsi di uno strumento che superi i limiti di una piattaforma, quale quella attuale, realizzata ormai diversi anni fa su tecnologie oggi superate.

La nuova piattaforma, basata su un'architettura cloud e su tecnologie open source, consente l'accesso unitario ai portali della Regione Emilia-Romagna andando quindi progressivamente a sostituire tutti i portali oggi esistenti. Sulla piattaforma saranno presenti tutti gli Sportelli Unici alle Attività Produttive della nostra Regione; basterà digitare un solo indirizzo per avere accesso a tutte le piattaforme telematiche di inoltro pratiche.

La migrazione di tutti i dati che ora si trovano sulle singole piattaforme Suap avverrà secondo un calendario che ha visto già il trasferimento dei comuni parmensi e, entro la fine di maggio, dei 47 Comuni piacentini mentre per il Comune di Piacenza la migrazione è prevista per il prossimo mese di settembre.

Lepida Spa e la Regione Emilia Romagna presenteranno agli operatori comunali la nuova piattaforma il prossimo lunedì 15 maggio alle ore 10,30 nella sala consiliare di questa Amministrazione. L'incontro con i rappresentanti delle categorie interessate, associazioni e ordini professionali si terrà il prossimo 24 maggio.