Provincia di Piacenza








Incontro Calza-Peri per le due Statali piacentine
Sul tappeto i problemi lungo la via Emilia e il tratto Cernusca - Rivergaro della SS. 45

Sul tappeto i problemi lungo la via Emilia e il tratto Cernusca - Rivergaro della SS. 45


Lassessore provinciale ai Lavori pubblici Patrizia Calza ha incontrato oggi nella sede della Provincia di Parma, unitamente ad amministratori piacentini direttamente interessati, lassessore regionale alla mobilit e ai trasporti Alfredo Peri per discutere problemi legati alla viabilit statale che interessa la nostra provincia. Si parlato, innanzitutto, di via Emilia e dei problemi creati dallelevatissimo traffico che percorre larteria, che attraversa i centri urbani di diversi comuni piacentini. Poich nellAccordo aggiuntivo allIntesa Quadro Regione Stato (Intesa che riguarda le grandi opere strategiche), risalente allautunno scorso, la Regione Emilia- Romagna ha posto anche la questione della via Emilia, si convenuto di tenere, entro il mese di maggio, un incontro tra Provincia di Piacenza e Regione stessa per fare chiarezza su interventi o soluzioni viabilistiche Si anche parlato della situazione del comune di Alseno , rappresentato allincontro dal Sindaco Maurizio Villa, che sarebbe disponibile ad utilizzare risorse locali per realizzare una variante alla s.s.9 per circa 2 Km. Lassessore regionale ha confermato che lopera coerente con gli strumenti di programmazione regionale e pertanto si far carico di organizzare un incontro in Regione con il Responsabile del compartimento Anas di Bologna. La strada percorribile appare infatti quella di una convenzione a quattro: Regione, Provincia, Comune e Anas. Si successivamente parlato della statale 45. In merito, i rappresentati della Comunit Montana Mauro Guarnieei e Annibale Gazzola , presenti allincontro, hanno richiesto il contributo economico della Regione per trasformare uno studio di fattibilit relativo allammodernamento del tratto Cernusca- Rivergaro in vero e proprio progetto preliminare. Lassessore si riservato di rispondere dopo aver proceduto alla valutazione delle proprie disponibilit di bilancio. Qualora listanza venisse accolta , si concluderebbe apposita convenzione con Anas e Provincia, alla quale verrebbero affidate le risorse per predisporre la relativa gara
24/01/2008






 Stampa