Il Presidente
URPEL
posta certificata
RSS
mappa del sito
suggerimenti
accesso facilitato
 
ISTITUZIONE
 
Cantieri aperti: i lavori sulla viabilità e sul patrimonio edilizio
 
Albo 
Pretorio on-line

 
Trasparenza, valutazione e merito

SEZIONI
SCELTI PER VOI
Comuni
 Scegli il tuo percorso
Provincia di Piacenza
Sei il visitatore n° 9053542
IN EVIDENZA
CUC - Centrale Unica di Commitenza


Piacenz@ - Economia Lavoro e Societā - Accedi al sito

SOTTO SEZIONI
Limiti o modifiche alla circolazione sulle strade provinciali


Home >> Pari opportunitā

Competenze:

Garantire l'assunzione del principio di parità e pari opportunità tra donne e uomini in tutte le azioni di governo, valorizzando la differenza di genere, promuovendo il pieno riconoscimento delle professionalità femminili e rimuovendo ogni ostacolo che impedisca l'effettiva parità; promuovere politiche di ''discriminazione positiva'', capaci di eliminare le ineguaglianze che di fatto ancora permangono tra maschi e femmine nella vita sociale, economica, politica e istituzionale e rimuovere le cause e i vincoli di ordine strutturale e culturale che limitano la piena espressione e potenzialità dei diversi soggetti femminili, nell'ambito delle competenze attribuite alla Provincia dalla normativa vigente. 

Servizio: "Polizia Provinciale, Ufficio di Presidenza, Istruzione e Formazione, Pari Opportunità"

Dirigente: Annamaria Olati

Indirizzo:
Corso Garibaldi, 50 - 29121 PIACENZA
Telefono:
 0523/795814

E-Mail: pariopportunita@provincia.pc.it

Seguici su Facebook: 


NEWS


Ministero del Lavoro: Coop Sociali – Sgravi per l’assunzione delle donne vittime di violenza

ll Ministero del Lavoro ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 147 del 27 giugno 2018, il Decreto n. 11 maggio 2018 con le disposizioni in materia di sgravi contributivi per l’assunzione delle donne vittime di violenza di genere, tramite coop sociali.
Marco Silvagni sta aggiornando le schede sugli incentivi presenti sul portale ARL.

Leggi il Decreto 11 Maggio 2018

***


Sulla Gazzetta Ufficiale le "Linee Guida Ospedaliere per le Donne vittime di violenza".

Sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale del 30 gennaio 2018 le Linee guida nazionali di indirizzo e orientamento per le Aziende sanitare e le Aziende ospedaliere in tema di soccorso e di assistenza socio-sanitaria alle donne vittime di violenza.
Le linee guida, previste dalla legge di Stabilità del 2016, tracciano un percorso per le donne che subiscono affinché sia garantita loro un’adeguata e tempestiva presa in carico, dal triage fino all’accompagnamento e/o orientamento, se consenzienti, ai servizi pubblici e privati dedicati presenti sul territorio.

Elaborate dal gruppo di lavoro costituito all’interno dell’Osservatorio nazionale sul fenomeno della violenza sessuale e di genere, insediatosi nel mese di novembre 2016, le Linee guida nazionali coinvolgono nel percorso anche gli eventuali figli minori della donna, testimoni o vittime di violenza.
Le Linee guida nazionali dovranno essere adottate entro un anno dalla loro entrata in vigore con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Leggi sulla Gazzetta Ufficiale

***

                                                                                        
Direttiva sul lavoro agile
- "Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri recante indirizzi per l'attuazione dei commi 1 e 2 dell'articolo 14 della Legge 7 agosto 2015, n. 124 e linee guida contenenti regole inerenti all'organizzazione del lavoro finalizzate a promuovere la conciliazione dei tempi di vista e di lavoro dei dipendenti".

"Il lavoro agile – secondo la Ministra Madia – è uno strumento importante di conciliazione vita-lavoro, ma non solo questo: è un’innovazione potente dell'organizzazione del lavoro che mette al centro la tecnologia. È una grande scommessa per cambiare la Pubblica Amministrazione nell'ottica della qualità dei servizi resi al cittadino e nella logica dei risultati”.